Repressione e solidarietà

Repressione, news e solidarietà

Benevento - Ennesime denunce per "Stampa Clandestina"

La notte scorsa (giovedì 27 marzo 2008), 4 anarchici sono stati fermati intorno all'1:00 lungo il viale Mellusi da agenti della polizia. I compagni, dopo una birra, si stavano incamminando verso casa.

Avevano detto si trattasse di un normale controllo di polizia. Non era così. I quattro sono stati trasferiti in questura e trattenuti per più di 3 ore in quanto indagati di aver affisso lungo la strada in cui sono stati fermati manifesti antielettorali.

Al momento del loro fermo i compagni non erano in possesso di alcuno strumento per poter affiggere manifesti, nè degli stessi manifesti ritrovati sul posto.

Gio, 27/03/2008 – 16:19

Germania - La Lidl spia i dipendenti

fonte corriere.it

Gio, 27/03/2008 – 11:12

Comunicato C.P.O Gramigna su operazione "Tramonto"

PER I COMPAGNI LIBERTA’, RAFFORZIAMO LA SOLIDARIETA’ !

Il 27 marzo inizierà il processo politico a danno dei 17 compagni arrestati nell’operazione “Tramonto” a partire dallo scorso 12 febbraio e successivamente il 6 luglio e il 24 novembre, con l’accusa di associazione sovversiva con finalità di eversione dell’ordine democratico e banda armata. Tutti sono stati tacciati di essere dei terroristi e sbattuti come “mostri” nei giornali e sugli schemi delle televisioni, mentre giornalisti e politicanti, nel ruolo di giudici, emettevano da subito
sentenze e condanne a danno dei prigionieri.

Gio, 27/03/2008 – 10:42

Milano - Arrestato Mattia - Comunicato di Senza Gabbie

Questa mattina all'alba e' stato tratto in arresto il nostro compagno Mattia.
Non si hanno molte notizie, si sa solo che e' stato fermato da una volante nelle vicinanze di un gazebo elettorale del PD post in Piazza Argentina a Milano.
Nelle ore precedenti erano stati incendiati gazebo elettorali de La Destra in San Babila e del PD in Piazza Cinque Giornate. Gli inquirenti sospettano sia lui l'autore di tali incendi.
Dopo una giornata in questura pare sia stato gia' tradotto a san Vittore e domani in tarda mattinata dovremmo riuscire a capire se l'arresto verra' convalidato o meno.

Seguiranno presto aggiornamenti!

Gio, 27/03/2008 – 00:01

Lecce - No Security Expo 2008

NO Security Expo 2008, Galatina (Le)

Lun, 24/03/2008 – 09:19

Usa-ELF: Ambrose collabora coi federali

fonte: infoshop.org

A quanto pare Frank Ambrose ha accettato di collaborare con le autorità. Si è dichiarato colpevole di un capo d'accusa riguardante una cospirazione di incendio, ma ha ammesso il coinvolgimento in numerose altre azioni nel corso dello scorso decennio e ha accettato di collaborare pienamente con le indagini riguardanti circa 15 azioni avvenute in quel periodo. [...]

Segue comunicato tratto da Friends of Marie Mason

Siamo appena stati avvisati che Frank Ambrose, uno dei coimputati di Marie Mason, si è dichiarato colpevole rispetto ad un'accusa di cospirazione di incendio. Il punto 7 a pagina 10 della dichiarazione di colpevolezza di Frank Ambrose afferma che "L'accusato accetta di cooperare pienamente con il Federal Bureau of Investigation (ndt. FBI) e con la procura degli Stati Uniti nelle loro indagini riguardo i reati presenti nell'accusa, così come nelle indagini su crimini per i quali abbiano concreta o legittima giurisdizione".

Sab, 22/03/2008 – 19:49

Torino - Informazione Proletaria

fonte http://www.macerie.noblogs.org/

Questa mattina, mentre sorseggiavamo un caffé corretto in un bar di Barriera di Milano, abbiamo adocchiato questo piccolo volantino abbandonato sul bancone.

Ce lo siamo portato via. Lo avevamo già visto appiccicato sui muri in questi giorni. In un angolo c'è scritto «traduci, fotocopia, diffondi».
Noi lo faremo, e voi?

Mer, 19/03/2008 – 15:47

Londra - Scotland Yard vuole il Dna dei bambini

Obiettivo: prevenire futuri crimini
L'idea di schedare il patrimonio genetico dei piccoli con comportamenti «sospetti»

LONDRA - Delinquenti si nasce? Forse no, ma a quanto pare secondo l'intelligence britannica il seme della criminalità è riconoscibile già in tenera età. Secondo il quotidiano Guardian lo dimostra un'iniziativa promossa da Gary Pugh - direttore delle scienze forensi di Scotland Yard e portavoce per la genetica della polizia - che ha come obiettivo la raccolta del Dna dei bimbi delle scuole elementari del Paese. Non di tutti i bambini, però, ma solamente di quelli che dimostrano comportamenti antisociali o comunque considerati «a rischio».

Lun, 17/03/2008 – 18:55
Mer, 22/11/2006 – 13:02
Condividi contenuti
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione