Chiusi - Si stacca porta da Eurostar a 250 kmh... colpa dei No Tav

Ci hanno messo un po' a diffondere la notizia. Dovevano meditare gli strateghi, per capire come operare con la propaganda di regime. Lunedì sera, un Eurostar partito da Roma perde una porta a 250 chilometri orari, mentre percorreva un tunnel in prossimità di Chiusi (Siena). "Treno di merda!", "cazzo ti corri a fare?", "i soldi per le revisioni li buttate nella Torino-Lione!", diverse le sequenze di commenti possibili.
Ma Trenitalia coglie l'occasione per tramutare una fetida figuraccia in mossa mediatica: "è un fatto che il Frecciargento sia proprio quello imbrattato dai
manifestanti No Tav, durante la protesta di lunedì alla stazione di Roma"... lo avranno anche danneggiato, suggeriscono!
Evviva i sabotaggi, ma sembra difficile credere che un gruppo di manifestanti inseguiti dagli sbirri trovi il tempo di sbullonare una porta pneumatica tra una scritta a bomboletta e uno slogan. Banalmente, Trenitalia ha ancora una volta anteposto il profitto (e la fretta) a ogni altro imperativo.

Mer, 29/02/2012 – 14:42
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione