Antipsichiatria

Informazioni, comunicati, news nel campo dell'antipsichiatria

"Squalificati a vita", Sui manicomi criminali italiani

Liberamente scaricabile in formato PDF (4.7 MB) e in archivio per futuri download:
Alfredo Bonazzi, Squalificati a vita
Inchiesta e testimonianze sui manicomi criminali italiani

Gio, 18/12/2008 – 22:15

Milano - Proposta di schedatura dei soggetti affetti da disagio mentale nell'ambito di "Expo Salute 2015"

fonte indymedia lombardia

Sta destando viva preoccupazione l'istituzione di un "Tavolo per la prevenzione della pericolosità sociale" convocato da Comune di Milano e Regione Lombardia nell'ambito della manifestazione "Expo Salute 2015".
Tra le proposte avanzate dal "Tavolo" - a cui siedono Polizia di Stato, arma dei Carabinieri e le 6 aziende ospedaliere milanesi - c'è anche quella, inaudita, di monitorare la "pericolosità sociale" del disagio mentale attraverso una schedatura dei pazienti affetti da patologie psichiatriche, ivi compresi tossicodipendenti e soggetti destinatari di provvedimenti di TSO, i cui nominativi sono stati richiesti, oltretutto in spregio ad ogni normativa esistente sulla privacy, ai centri psico-sociali milanesi.

Gio, 11/12/2008 – 23:26

Forlì - Psichiatria, morte di Renata

ricevuto da equalrights [at] libero.it

«In questo momento non abbiamo ancora deciso cosa fare. Sulla morte della mamma rimangono ancora tanti dubbi, tante cose da chiarire. Tanta rabbia e tanto dolore. Sarebbe importante capire. Una cosa di questo tipo non deve più capitare, a nessuno e per nessun motivo. Ma se qualche associazione non ci viene in aiuto è difficile pensare di poter andare avanti da soli...». Dieci giorni dopo la morte di Renata Laghi, avvenuta in circostanze poco chiare il 6 ottobre scorso nel reparto di Psichiatria dell'Ospedale di Forlì, il figlio Roberto si sforza di riprendere le fila del discorso, di analizzare la situazione. Ma è ancora troppo presto per avere le idee chiare. «Tutto è successo in fretta, non c'è stato il tempo di ricostruire i dettagli, le testimonianze delle persone che hanno visto o che hanno avuto a che fare con la vicenda».

Mer, 19/11/2008 – 15:35

Ad un passo dal manicomio...

Per maggiori informazioni in campo antipsichiatrico vi consigliamo di dar una lettura al sito dell'OISM (Osservatorio Italiano per la Salute Mentale) all'indirizzo www.oism.info

Mer, 15/10/2008 – 11:04

Archivio Antipsichiatria - In download diretto su Emule

Archivio Antipsichiatria

— 12 Luglio 2008 —

Per maggiori informazioni sulla lotta alla psichiatria il sito di riferimento è: www.oism.info

Gio, 24/07/2008 – 15:28

Firenze - TSO uccide

fonte repubblica firenze

Muore sulla Firenze-Mare, era ricoverata per turbe psichiche
Si getta dall´ambulanza in corsa

Un donna di 34 anni, Sonia B., romana, affetta da turbe psichiche, è morta ieri pomeriggio sulla autostrada Firenze-Mare lanciandosi dall´ambulanza che la stava trasportando a Roma. E´ accaduto intorno alle 16 in direzione Firenze, fra gli svincoli di Altopascio e Chiesina Uzzanese, in provincia di Lucca.
La signora, che viveva a Roma in un appartamento vicino a quelli dei genitori e della sorella, era venuta quattro giorni fa in Toscana perché sentiva il bisogno di stare un po´ da sola e perché voleva andare a trovare un amico a Carrara. Era arrivata in macchina. Venerdì si era incontrata con il padre a Firenze. Insieme erano andati a Livorno, poi si erano separati. Lui era ripartito per Roma, lei per Carrara. Nella notte fra venerdì e sabato si è sentita male. Intorno all´alba è giunta in condizioni molto critiche al pronto soccorso di Carrara. E da qui è stata trasferita nel reparto psichiatrico dell´ospedale di Massa. Il suo stato di salute era talmente grave - informa una nota della Asl - da rendere necessario un trattamento sanitario obbligatorio. Nel corso delle ore il quadro clinico è migliorato, o almeno appariva tale. Per questo motivo, assecondando le richieste dei genitori e della stessa paziente, e d´intesa con i suoi medici curanti, ieri è stato disposto il suo trasferimento all´ospedale Sant´Andrea di Roma.

Lun, 30/06/2008 – 17:35

Varese - Tso assassino | Scritte in città contro forze dell'ordine

fonte: agr - istablog

VARESE - Aperta un'indagine sulla morte di un artigiano di 43 anni avvenuta domenica scorsa (14 giugno) all'ospedale di Circolo di Varese. Sarà l'autopsia a chiarire le cause del decesso di Giuseppe Uva, ricoverato nel reparto di Psichiatria dopo aver dato in escandescenze nella caserma dei carabinieri, che lo avevano fermato per accertamenti. L'uomo, secondo quanto riferisce l'avvocato dei familiari della vittima Antonio Battaglia, uscito con un amico, si era reso protagonista di una nottata piuttosto "trasgressiva" e aveva bevuto più del solito. I militari lo hanno quindi portato in ospedale per un Trattamento Sanitario Obbligatorio. Nel reparto di Psichiatria gli sarebbe stato somministrato un calmante per farlo addormentare, ma il 43enne non si è più svegliato.

Lun, 23/06/2008 – 17:23

Intervista a G. Antonucci su Adhd e psichiatrizzazione dei bambini

fonte http://resist.noblogs.org

PSICOFARMACI E PSICHIATRIA: TENERE FUORI DALLA PORTATA DEI BAMBINI
INTERVISTA A GIORGIO ANTONUCCI SU ADHD E PSICHIATRIZZAZIONE DEI BAMBINI

Mar, 03/06/2008 – 18:06
Mer, 22/11/2006 – 12:11
Condividi contenuti
tutti i contenuti del sito sono no-copyright e ne incentiviamo la diffusione